Prevenzione e gestione

sabato 27 ottobre 2018

Prevenzione e gestione delle complicanze da filler e tossina botulinica: linee guida e best practice
La comparsa delle rughe e l’accentuazione dei solchi cutanei costituiscono gli effetti immediatamente visibili dell’invecchiamento. Per un numero sempre crescente di persone – uomini e donne – ciò rappresenta non solo un problema di carattere estetico, ma anche e soprattutto una condizione psicologica di vero e proprio disagio.
Grazie ai trattamenti in medicina estetica è possibile intervenire sulle aree maggiormente colpite dai segno del tempo e restituire al volto la sua naturale freschezza, ripristinando i volumi persi e levigando le linee sottili e profonde grazie all’impiego di tossina botulinica e filler.
La tossina botulinica di tipo A è una proteina altamente purificata, efficace e sicura – come complessivamente attestano, appunto, gli studi effettuati, somministrabile mediante poche microiniezioni intramuscolari, senza bisogno di anestesia né di sedazione. Il trattamento è semplice e rapido, pressoché non invasivo, e produce risultati ben visibili e duraturi.
I filler in gel coesivo a base di acido ialuronico vengono utilizzati per il trattamento di depressioni cutanee del volto medie, profonde, e per il trattamento dell’area periorale. L’esclusiva formulazione in gel contrasta la degradazione dei radicali liberi, la combinazione di pesi molecolari ottimizza l’efficacia dei legami crociati e la reologia del gel.
Dopo il trattamento l’aspetto della pelle risulta compatto e naturale.
Il presente evento formativo vuole fornire le linee guida teoriche per una corretta, efficace e sicura tecnica iniettiva e gestione delle complicanze che possono verificarsi dopo un trattamento con tossina botulinica o con filler dermici.
Il corso è strutturato secondo un approccio puramente teorico. Ogni argomento si articola in una unica sessione di lavoro.
La parte teorica affronta temi di anatomia del volto, possibili complicanze immediate o tardive, tecniche di ringiovanimento del volto tramite l’utilizzo di filler a base di acido ialuronico a basso peso molecolare (tecnologia Vycross™), meccanismo d’azione della tossina botulinica, studi clinici a supporto, tecniche di iniezione della tossina botulinica nel trattamento delle rughe glabellari e delle zampe di gallina.
L’evento vuole fornire delle linee guida e delle best practice per ridurre al minimo l’insorgenza di possibili complicanze.
Il relatore fornirà ai partecipanti una formazione sulle modalità e le procedure da seguire per svolgere trattamenti sicuri ed efficaci, nell’ambito della medicina estetica per il ringiovanimento del viso. Per quanto riguarda la tossina botulinica (farmaco approvato) la discussione dei trattamenti riguarderanno solo ed esclusivamente le rughe glabellari e le zampe di gallina, indicazioni approvate.

L’evento è gratuito e accreditato ECM (Educazione Continua in Medicina)
Provider ECM Agenas IDEAS GROUP ID: 352 Crediti ECM preassegnati: 5
Destinatari: 30 Medici Chirurghi
Discipline accreditate: Dermatologia e venereologia, Medicina interna,
Chirurgia generale, Chirurgia maxillo-facciale, Chirurgia plastica e ricostruttiva
L’assegnazione dei crediti formativi è subordinata alla presenza effettiva dei partecipanti al 100% dei lavori e alle attività didattiche previste. È inoltre obbligatoria la rilevazione delle presenze, la compilazione dei questionari da riconsegnare in Segreteria al termine dei lavori.

 

per info segreteria@materia1a.it | +39 0363 1848776

Luogo
Istituto Medico MEDLIGHT, Firenze
Speaker
Dott.ssa Gloria Trocchi